WhatsApp
Chatta con noi!

CBDV COS’È?

CBDV cos'è

Il CBDV cos’è?

La cannabidivarina conosciuta anche come CBDV è uno dei tanti cannabinoidi che è presente nella marijuana e nella canapa.

Solitamente, la concentrazione di tale cannabinoide è presente in quantità minima nella cannabis con il THC. Troviamo invece percentuali più alte nella cannabis light con il CBD e nella canapa industriale.

Nello specifico, i ceppi autoctoni (che non hanno subito manipolazione genetica) di marijuana indica, provenienti dall’Africa e dall’Asia, presentano livello più alti di CBDVA.

Il CBD e il CBDV sono molto simili, sia a livello di composizione strutturale, che come azioni sinergiche sull’organismo.

Come il suo cugino CBD, tale cannabinoide non agisce in maniera diretta sul sistema endocannabinoide. Infatti, non avendo una grande affinità con i recettori CB1 e CB2, non ha proprietà inebrianti come ad esempio il THC.

CBDV COS’È? APPLICAZIONI NEL CAMPO MEDICO

Gli studi sul CBDV sono molto pochi, così come sui componenti meno importanti della cannabis. Però, le poche ricerche esistenti potrebbero dimostrare la capacità di tale componente di agire sui recettori vanilloidi TRPV1 e TRPV2 tramite la capsaicina. Tale sostanza si lega ai recettori nella parete cellulare delle terminazioni nervose.

Successivamente, tale stimolo è interpretato dal nostro corpo come sensazione di calore e dolore.

Di conseguenza, il CBDV potrebbe avere delle potenzialità terapeutiche importanti contro vari disturbi e malattie come ad esempio:

  • epilessia infantile;
  • disturbo dello spettro autistico;
  • distrofia muscolare;
  • Sindorme di Rett.

Attualmente la casa farmaceutica britannica GW Pharmaceuticals, famosa per i suoi prodotti a base di cannabis contro la sclerosi multipla, sta sviluppando un nuovo farmaco a base di CBDV chiamato GPW42006. Tale farmaco risulta potenzialmente efficace per prevenire e contrastare varie crisi, tra cui quella epilettica.

In conclusione, grazie alla crescente legalizzazione in tutti gli Stati del mondo e le tante ricerche anche da parte dei colossi farmaceutici, stiamo scoprendo sempre più applicazioni nel campo medico dei componenti della cannabis.

L'autore

CBDitta Team

Matteo è un cultore della cannabis, studia da anni i componenti della marijuana e i suoi benefici; si occupa della realizzazione di articoli approfonditi presenti nel blog CBDitta.


Post che potrebbero interessarti

0