COSA È IL CBN ? QUALI SONO LE DIFFERENZE CON IL CBD?

Pubblicato da CBDitta Team il

Cosa è il cbn ?

Cosa è il CBN ?

Per iniziare, questo cannabinoide fa parte della famiglia dei componenti della cannabis. E’ stato scoperto grazie alle ricerche in campo medico dei vari componenti presenti nella marijuana.

Da queste ricerche emerge che il cannabinolo, ha promettenti effetti terapeutici, potrebbe conciliare il sonno, stimolare l’appetito e alleviare il dolore.

Cosa è il CBN? Come si forma ?

Il tale sostanza si forma in maniera naturale dal decadimento del THC tramite l’esposizione all’ossigeno. Infatti è disponibile in quantità limitata, visto che si trova nel materiale vegetale decomposto e nella cannabis vecchia.

Il cannabinolo è un agonista debole dei recettori CB1, ma ha una maggiore azione verso i recettori CB2.

Se vuoi saperne di più su questo argomento, su come funziona il sistema endocannabinoide e i suoi recettori, visita il nostro articolo qui sotto nel link.

A differenza del THC, il CBN non ha effetti psicotropi cioè di sballo, ma ha comunque proprietà antinfiammatorie e antibatteriche.

Recenti test sui pazienti, hanno rilevato che il THC insieme ai terpeni e al CBN hanno effetti sedativi. Questo dimostra la sinergia tra i vari componenti, chiamato” l’effetto d’entourage” più potenti rispetto al componente singolo.

Il cannabinolo puro, se preso singolarmente non ha effetti sedativi, ma con altri componenti come i monoterpenoidi evapora lasciando solo i sesquiterpenoidi ossigenati, questo fenomeno crea effetti sedativi.

In altre parole, la cannabis invecchiata con il CBN contiene anche tanti terpeni ossidati e principi attivi che hanno proprietà sedative.

Grazie a queste caratteristiche il team CBDitta ha scelto di inserire nello store una nuova varietà di hashish CBN, che prende il nome dal suo componente principale il CBN.

In conclusione, questo nuovo cannabinoide è una speranza per il futuro, viste le sue varie applicazioni in campo medico e terapeutico.

Sarete ovviamente aggiornati, non appena saranno pubblicati nuovi studi in campo medico e scientifico sul mondo della cannabis sativa.

Categorie: Blog

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *