Differenze tra CBD e THC sono molteplici ma andiamo a scoprire prima cosa sono.

La  Cannabis è composta da una moltitudine di componenti e sostanze, tra queste troviamo più di  100 cannabinoidi tra cui  CBD e THC. Molte ricerche hanno dimostrato che l’interazione tra questi ha molti effetti positivi sul corpo e sulla mente.

Il CBD è una sostanza non psicoattiva, cioè questa molecola non provoca  effetti psicotropi e ha proprietà benefiche fisiche e mentali e su patologie anche gravi tra queste troviamo;

– ansia

-infiammazioni

– depressione

-sclerosi multiple

-affaticamento

-irregolarità del metabolismo

-dolore neuropatico

– disturbo post traumatico da stress

– cancro

-malattie autoimmuni 

-fratture ossee

– epilessia 

-anoressia

Differenze tra CBD e THC

Il THC invece ha effetti psicoattivi ,questa molecola (delta-9-tetraidrocannabinolo)  legandosi  con i recettori endocannabinoidali dell’organismo, produce diversi effetti tra cui il famoso “sballo”.

Lo sballo generato dal THC è potenzialmente in grado di alleviare il dolore, insonnia, emicrania, nausea e infiammazione e altre malattie anche gravi che vedremo in seguito.

Lo sballo provocato dal THC è caratterizzato da diverse sensazioni  che variano a seconda del ceppo,  sativa o indica

Effetti del THC

– rilassamento

-euforia

– aumento dell’appetito

-percezione del tempo rallentata

grasse risate 

 -battito cardiaco accelerato

Gli effetti collaterali del THC durante lo sballo creano un alterazione della memoria a breve termine e alcuni  sperimentano anche ansia e paranoia.

Gli effetti a lungo termine non sono ancora stati esaminati in modo approfondito, ma su consumi prolungati  può creare in alcuni diversi disturbi psicotici.

THC e CBD si inseriscono nei recettori dei cannabinoidi del sistema endocannabinoide . questo regola le funzioni corporee come :

– livelli di sonno

-appetito

-cognizione 

-ansia.

Il nostro corpo produce già  cannabinoidi naturali ed è in grado di integrarli con cannabinoidi esterni presenti nella marijuana.

 Quando THC e CBD si mixano insieme, avviene il cosidetto effetto entourage, ciò significa che le due sostanze, THC e CBD, esaltano le qualità positive di entrambe.

 Il THC  può causare ansia e stress, però quando è mescolato al CBD, riduce gli effetti negativi del THC come ansia e tachicardia ed intensifica sensazioni come  relax e pensieri  positivi . È anche dimostrato che il CBD migliora le proprietà  mediche e  antidolorifiche del THC.

                                                                                            TEAM CBDitta


1 commento

joker · 10 Dicembre 2020 alle 16:35

Excellent post! We are linking to this great article on our site. Keep up the good writing. Patrica Everard Phil

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *