WhatsApp
Chatta con noi!

FRANCO CASALONE COSA CI LASCIA?

Franco Casalone

Franco Casalone ci ha lasciato nella notte del 17 settembre 2023 all’età di 64 anni.

Con questo articolo vogliamo rendere omaggio al più grande pioniere italiano della cannabis, ha dedicato la sua vita alla lotta contro il proibizionismo e allo studio della pianta di marijuana dalla sua storia ai suoi benefici.

Il guru della canapa si è spento questa notte, la causa del decesso è stata l’aggravarsi di un’infezione presa a seguito di una recente operazione per un cancro ai reni.

Franco è stato il maggior attivista e coltivatore di marijuana in Italia e tra i più esperti in tutto il mondo. Ha dedicato la sua vita a studiare la pianta di marijuana e i suoi benefici.

Ha vissuto 10 anni in India a Manala, è stato accettato dalla popolazione autoctona del luogo dove nessun altro da fuori ci era riuscito, apprendendo la lingua e le tradizioni locali.

Contribuì a tramandare la tradizione Himalayana della lavorazione del Charas oltre che a campionare migliaia di genetiche di marijuana del posto.

Inoltre, ha lavorato con Strain Hunter di cui faceva parte anche Franco Loja venuto a mancare prematuramente nel 2017, sono presenti entrambi nella puntata della spedizione in India.

Vogliamo ricordarli così, felici tra le piante di ganja in mezzo alla giungla a metterci il cuore e la passione per il loro lavoro.

https://www.youtube.com/watch?v=CqFiucWKo-8

Collaborò con il GH Medical dove ha contribuito alla ricerca medica sulle genetiche e sui cannabinoidi.

Tra i suoi libri più famosi troviamo il Canapaio dove spiegava già nella metà degli anni 90′ in maniera dettagliata la coltivazione della marijuana e la sua storia millenaria, quando erano in pochi a saperne qualcosa.

L’ultimo libro Canapa Non siamo Criminali ! pubblicato nel 2017 incoraggia a far valere il principio di autodeterminzione. Bisogna continuare a combattere per la legalizzazione della cannabis nonostante le politiche repressive del governo italiano.

FRANCO CASALONE E L’IMPEGNO PER IL SOCIALE

Il guru della canapa oltre alla battaglie per la legalizzazione si è impegnato fino all’ultimo con le varie associazioni per aiutare i più bisognosi.

Ha fatto parte di molte associazioni che si dedicano allo studio dell’erba, tra le più famose in Italia come Asso Canapa a Carmagnola.

Altre associazioni a tutela dei malati che si curano con i trattamenti base di cannabis come Tara e Alma Star APS.
Il Team CBDitta ha conosciuto Franco anni fa a Torino. Abbiamo avuto il piacere di condividere pensieri e idee con uno dei più grandi esperti di sempre della marijuana.
Era una persona umile ma allo stesso tempo con una spiritualità e una conoscenza immensa.

Ha condiviso le sue conoscenze per aiutare le persone a curarsi con l’erba dove la medicina tradizionale non ci è riuscita.

STORIE E TRADIZIONI DELLA POPOLAZIONE DI MANALA

Abbiamo letto molti dei suoi scritti inediti di quando si trovava in India. Queste narrano le tradizione locali dove le casta più povere fumano il charas mentre le caste più ricche della popolazione utilizzano una bevanda a base di marijuana il Ca.

In India la cannabis cresce rigogliosa nella giungla da migliaia di anni ed è parte integrante della cultura Indiana oltre che ad essere uno dei maggiori prodotti che contribuisce all’economia locale.

Tornato in Italia dopo l’esperienza decennali nella Parvati Valley, si è stanziato nella terra dei suoi avi a Lu Monferrato in Piemonte dove nella sua cascina continuò la ricerche sulla canapa.

I suoi studi e ricerche hanno contribuito allo sviluppo della ricerca ad uso medico e scientifico della marijuana in collaborazione con i più importanti ricercatori internazionali.
Per chi vuole dare un ultimo saluto a Franco il rosario è previsto martedì 19/09/23 alle ore 20:30.

Mentre il funerale si svolgerà mercoledì 20/09/23 alle ore 10:30 presso la chiesa di Santa Maria a Lu Monferrato.
In conclusione, dobbiamo molto a Franco Casalone che ha dedicato l’intera vita a combattere i pregiudizi sulla cannabis e aiutare i malati. Continueremo a portare avanti la battaglia con il tuo aiuto dall’alto. Grazie Franco, ci mancherai!

 

L'autore

CBDitta Team

Matteo è un cultore della cannabis, studia da anni i componenti della marijuana e i suoi benefici; si occupa della realizzazione di articoli approfonditi presenti nel blog CBDitta.


Post che potrebbero interessarti

0