WhatsApp
Chatta con noi!

I CANNABINOIDI COSA SONO ?

I cannabinoidi cosa sono

Primariamente, i cannabinoidi sono messaggi chimici naturali, sostanze che troviamo sia nella cannabis che in natura.

Non sono solo presenti negli organismi vegetali, ma anche nel corpo umano. Tali sostanze si legano ai recettori cannabinoidi e si distinguono in due categorie:

  • Endogeni ,cioè già presenti all’interno del corpo umano. Questi composti sono prodotti naturalmente dal nostro organismo e agiscono con i recettori dei cannabinoidi per regolare molteplici funzioni come l’umore, l’appetito, il dolore, il sonno e molto altro;
  • Esogeni cioè che provengono da una fonte esterna al nostro organismo. I più conosciuti sono il THC e il CBD. Questi ultimi quando vengono assimilati dall’organismo, si integrano con il sistema endocannabinoide e producono effetti fisici sul sistema immunitario e sulla psiche.

I componenti della pianta di cannabis sono completamente naturali, e si formano nei tricomi durante i processi chimici della pianta, inoltre possiamo trovare anche quelli sintetici. Questi cannabinoidi sono creati in laboratorio a scopo medico e di ricerca, ma non hanno la stesse proprietà curative rispetto ai naturali.

I nuovi cannabinoidi sintetici potrebbero non essere benefici per l’organismo e in quanto tali potrebbero causare infarti, ictus e forte dipendenza perché si tratta di sostanze sintetiche, ossia sostanze sconosciute all’organismo.

Tra i cannabinoidi sintetici più utilizzati troviamo:

  • acido ajulemico;
  • dronabinol;
  • nabilone;
  • dexanabinol;
  • levonantradolo.

LE PROPRIETÀ  DEL CANNABINOIDI NATURALI

Sin dall’antichità le proprietà dei cannabinoidi della pianta di marijuana erano ben note e sono sempre state utilizzate per i seguenti benefici:

  • Anti-epilettico;
  • Analgesico;
  • Rilassante;
  • Anti-infiammatorio;
  • Anti-ematico;
  • Anti-tumorale;
  • Ansiolitico;
  • Antiossidante.

Studi recenti infatti hanno messo in luce le sostanze della cannabis e le loro funzioni.

In conclusione, possiamo dichiarare che tutte le sostanze della cannabis agiscono in maniera sinergica tra di loro, creando così effetti benefici e terapeutici, ma anche effetti collaterali. L’azione sinergica di tali sostanze è chiamata “effetto entourage“.

I cannabinoidi potrebbero essere in futuro applicati in campo medico e scientifico. Grazie alle nuove legalizzazioni della marijuana legale in molti stati del mondo è stato possibile finanziare molteplici studi e nuove ricerche.

In conclusione, potrai rimanere sempre aggiornato sulle nuove notizie e scoperte in campo medico e scientifico nel nostro blog della cannabis CBDitta.

L'autore

CBDitta Team

Matteo è un cultore della cannabis, studia da anni i componenti della marijuana e i suoi benefici; si occupa della realizzazione di articoli approfonditi presenti nel blog CBDitta.


Post che potrebbero interessarti

0