WhatsApp
Chatta con noi!

Il MIGLIORE ANSIOLITICO NATURALE

il migliore ansiolitico naturale

Il CBD è considerato il migliore ansiolitico naturale perché interagisce con i recettori del cervello che regolano l’umore coma la serotonina e la dopamina. Infatti è ideale per il trattamento sia di forme lievi che di forme acute d’ansia.

L’alterazione di queste sostanze nel cervello può essere causata da molti fattori e può sfociare in varie malattie psicologiche come la depressione e l’ansia.

La marijuana è tra le erbe medicinali più utilizzate sin dall’antichità per i suoi distinti effetti benefici sul corpo e sulla mente. Le miscele a base di canapa derivanti dai fiori della cannabis si stanno sempre di più affermano come i migliori rimedi naturali contro l’ansia.

Tra i derivati della cannabis più apprezzati contro l’ansia troviamo l’olio CBD. Questa miscela estratta dalla pianta di cannabis contiene numerose sostanze, tra cui i cannabinoidi, che hanno proprietà sedative e ansiolitiche, aiutano a contrastare gli attacchi di panico, gli stati di irrequietezza, di stress ed sono anche utilizzati come antispastici naturali.

LA SINDROME D’ANSIA – I SUOI SINTOMI E IL RIMEDIO ANSIOLITICO NATURALE

La sindrome d’ansia è una malattia sempre più comune nell’uomo, tra i principali motivi scatenanti troviamo:

  • fattori ereditari;
  • fattore biologico;
  • fattore inconscio.

Nelle forme più lieve di ansia i fattori scatenanti possono essere di tipo psicologico come l’incertezza nel futuro e/o nel lavoro oppure una vita frenetica, una scarsa interazione sociale e l’insonnia.

Le forme più lievi d’ansia inoltre se diventano croniche possono comportare un aggravarsi della malattie e indebolire l’integrità psicofisica dell’individuo. Per questo motivo ai primi sintomi va subito affrontata con l’aiuto degli specialisti come i dottori e gli psicologi.

Gli stati d’ansia causano nell’individuo degli spiacevoli malesseri psicologici ad esempio malumore, preoccupazione, paura, sensazioni di pericolo e attacchi di panico. La conseguenza di quest’alterazione d’umore causa a sua volte problemi fisici come tachicardia, nausea, tremori e palpitazioni.

In conclusione, Il cannabidiolo è il migliore ansiolitico naturale poiché ha molteplici benefici sulla psiche, ma non è da considerare un medicinale o un sostituto di un farmaco quindi è sempre consigliato consultare un medico prima di utilizzarlo per i vari trattamenti.

 

 

 

L'autore

CBDitta Team

Matteo è un cultore della cannabis, studia da anni i componenti della marijuana e i suoi benefici; si occupa della realizzazione di articoli approfonditi presenti nel blog CBDitta.


Post che potrebbero interessarti

0